Promemoria

In vista della prima della Scala, non fa male mettere qui l’edizione di riferimento del Fidelio, con Wilhelm Furtwängler che dirige Martha Mödl e  Wolfgang Windgassen, nell’ottobre 1953 (live). L’orchestra dovrebbe essere quella dei Wiener Philharmoniker, nonostante il parere contrario di un commentatore di YouTube. Quasi contemporaneamente, fu anche registrata un’edizione senza pubblico (non in studio, perché la sede era la Musikvereinsalle). La mia preferita è però questa. C’è poi un’altra edizione, registrata a Salisburgo nel 1950, che fruisce dell’impareggiabile apporto di Elisabeth Schwarzkopf, ma ha Julius Patzak nel ruolo di Florestano.

Metto giù queste note (certo di poco interesse per chi capiti qui) per mio promemoria, perché continuo a confondermi fra queste edizioni. Sospetto sempre che ce ne sia una quarta, e forse è così.

Il promemoria sonoro, invece, ha una funzione precisa: farsi l’orecchio in attesa del serial killer del 7 dicembre.

 

Annunci

7 commenti to “Promemoria”

  1. Chi sarà il serial killer? Sarà forse direttore d’orchestra che non raggiungerà mai le vette del tuo amato Furtwangler, oppure l’eccentrico regista, pallido epigono del sommo Luchino Visconti? E i cantanti, già i cantanti, non possiamo certo paragonarli agli insuperabili interpreti del passato.

    Metto giù queste note (certo di poco interesse per chi capiti qui) per mio promemoria.

    Non fare il finto modesto, e non essere egoista come al tuo solito; le tue note sono interessantissime, anche se danno l’impressione a chi legge di sentire il tipico odore di “minestra riscaldata.”

    P.S. Andrai alla prima, oppure, taccagno come sei, piuttosto che pagare il biglietto, preferiresti ascoltarla per intero su Radio3?

    Ooops che sbadato che sono; forse, ma non sarei così sicuro, il Fidelio sarà trasmesso anche su Rai5, così potrai divertirti a commentare le improbabili coreografie, le bizzarre trovate del regista protempore, gli abiti di pessimo gusto che indossano i cantanti, e i comportamenti sguaiati dei tuoi amici loggionisti.

    Buon divertimento, sarà divertente leggere anche quest’anno la tua ennesima acida stroncatura.

  2. Certo che si sentiva proprio la mancanza del primo commento!

    • Cara Frine, a te che non sei taccagna come me comunico che, da verifica fatta pochi minuti fa, ci sono ancora 47 biglietti disponibili per la prima del 7 dicembre. I prezzi vanno da € 1440 a € 2400 (più diritti di prevendita, suppongo). Ti invito ad affrettarti a cogliere questa imperdibile opportunità, anche perché in questo modo guadagnerai molti punti nella stima del sig.Train; e Dio sa quanto tu ne abbia bisogno.

    • Cara Signora, si vede che lei è una “Sophisticated lady.”

      [il commento conteneva anche un filmato, che è stato doverosamente cassato, facendogli seguire l’ingloriosa sorte dell’emoticon nel commento precedente]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...