Carnevale a Venezia

Poiché questo blog ha lo scopo principale di essere un archivio di appunti e promemoria, voglio tenere qui questo scarno resoconto da televideo. Lo faccio in qualità di veneziano e anche di italiano:

Giorgio Orsoni (Pd) è tornato sindaco di Venezia a tutti gli effetti dopo la remissione in libertà decisa dal gip.Decisione avvenuta dopo che Orsoni ha patteggiato a 4 mesi. E’ indagato per finanziamento illecito.              

 Giunto a Cà Farsetti, accompagnato dai Vigili urbani e dai suoi legali, Orsoni è stato salutato dall’applauso dei dipendenti. Nella conferenza stampa ha ribadito che non si dimetterà da sindaco. La carica era stata sospesa, dopo il provvedimento di arresti domiciliari nell’inchiesta Mose, oggi revocato dal gip. Il prefetto gli ha ridato l’incarico di sindaco, come prevede la legge Severino.

Basta, è sufficiente. Prosit.

Annunci

3 commenti to “Carnevale a Venezia”

  1. Ora lo manderanno via a calci in culo, almeno così hanno detto che faranno con i corrotti.

  2. Beh, ora si è dimesso: la Serracchiani, che nulla sapeva dei soldi presi dal parito, lo ha imposto dall’alto della sua dirittura morale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...